L’anno del Dragone?

Mentre tutti i paesi occidentali sono alle prese con problemi economici di portata epocale (ogni settimana i dati macroeconomici sono i peggiori prima degli ultimi 10 anni, poi degli ultimi 20, ora degli ultimi 30…), la Cina cerca di capire se il suo ruolo in tutto questo marasma sarà di vittima passiva o di leader attiva. Nessuno sa ancora con certezza come tutta la faccenda si concluderà (perchè, come tutte le storie, anche questa avrà un giorno un suo epilogo). Qual è la possibilità che la Cina traghetti il mondo fuori da questa crisi? La questione principale è se la domanda interna della classe media cinese riuscirà a compensare il crollo delle esportazioni verso i paesi del mondo “consumatori” (USA in testa). Scommessa difficile ma non impossibile. Sempre che non scoppino disordini sociali (e conseguente richiesta di maggiore democrazia)……

Nei prossimi giorni cercheremo di dare una spiegazione un po’ diversa dal solito su questa crisi e sulla sua possibile evoluzione. Per ora, notiamo solo che il Dragone cinese si sta dimostrando inarrestabile….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...